In giro con la droga, “Anita” lo fa acciuffare alla stazione

L’unità cinofila della Guardia di Finanza di Lamezia Terme arresta un 42enne marocchino trovato in possesso di sostanze stupefacenti grazie al fiuto di un pastore tedesco

LAMEZIA TERME Era ricercato per furto e furto aggravato in seguito a decreto di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Verona a febbraio 2019. Lo ha identificato una pattuglia della Squadra cinofili del Nopi del Gruppo della Guardia di finanza di Lamezia Terme, guidato dal colonnello Clemente Crisci. È stato il cane Anita, un pastore tedesco, che alla stazione centrale di Lamezia Terme ha fiutato che il 42enne Adil Smali, nato in Marocco ma residente a Lonato (Bs) aveva della droga con sé. L’uomo è stato trovato in possesso di 4,1 grammi di hashish e 1,5 grammi di marijuana. Ma sono stati i controlli successivi a permettere ai militari di accertare che sul 42enne gravava una misura cautelare. L’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria e condotto alla casa circondariale di Catanzaro.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto