Abramo e Migliaccio ai 5 Stelle: «Il porto di Catanzaro si farà»

Il sindaco e l’assessore comunale all’Urbanistica replicano agli attacchi degli esponenti pentastellati: «Attacchi strumentali. Entro luglio il progetto definitivo»

CATANZARO «Il porto si fa, eccome se si fa. Non comprendiamo il perché delle argomentazioni distorte, e che non corrispondono alla realtà dei fatti, espresse dai parlamentari e da alcuni componenti del Movimento 5 stelle». Lo affermano il sindaco Sergio Abramo e l’assessore all’Urbanistica Modestina Migliaccio Santacroce. «Vogliamo allora rinfrescare la memoria – aggiungono – ricordando che è stato firmato un regolare contratto per la redazione del progetto definitivo che entro luglio dovrà essere depositato nella sede degli uffici tecnici del Comune di Catanzaro e, nella fattispecie, all’assessorato all’Urbanistica, pena inflizione, per ogni giorno di ritardo, di una penale cosi come previsto nell’affidamento della prestazione professionale. La stessa Regione Calabria-dipartimento alle Infrastrutture, con decreto dirigenziale, vista la regolarità amministrativa dell’iter seguito dall’amministrazione comunale, ha già corrisposto una prima trance del finanziamento per il potenziamento del porto, pari a 600mila euro». «Dopo tale atto propedeutico consistente nell’approvazione del progetto definitivo – proseguono Abramo e Migliaccio – con l’acquisizione di tutti i pareri dei soggetti istituzionali che hanno specifica competenza in materia portuale, si procederà con l’appalto per l’aggiudicazione dei lavori per un importo di 20 milioni di euro, la cui scadenza è prevista nella convenzione tra Regione, erogatrice del finanziamento, e Comune». L’assessore Migliaccio Santacroce ribadisce, inoltre, che «con una manifestazione di interesse in termini di trasparenza a tutela dell’interesse pubblico, più unica che rara, il Comune di Catanzaro si è proiettato nel futuro anticipando di qualche mese la scadenza del 15 gennaio 2019 prevista dalla delibera Anac 18 luglio 2018, n. 648 per l’estrazione dei commissari di gara».
«Tale eccezionalità della procedura posta in essere dal Comune di Catanzaro – afferma ancora – è stata esaltata a livello nazionale anche dal Sole 24 Ore che, riguardo alla specifica materia degli appalti, ha titolato “Il Comune di Catanzaro anticipa l’ANAC” e dal portale LavoriPubblici.it che ha condiviso e apprezzato i profili tecnici e giuridici del procedimento improntato al sorteggio per la nomina dei membri della Commissione delegata alla scelta dei professionisti per l’affidamento dell’incarico professionale per la redazione del progetto definitivo del completamento dei lavori del Porto».
«Con due determine dirigenziali di luglio 2018 (nn. 1757 e 1965) – precisa l’assessore comunale – il Comune di Catanzaro ha, infatti, indetto una procedura di gara ad evidenza pubblica da aggiudicare mediante procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa (OEPV) per l’affidamento dei servizi di Architettura e Ingegneria per la progettazione definitiva, compresa la valutazione di impatto ambientale, progettazione esecutiva, coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione dell’intervento denominato “Lavori di completamento delle opere interne del Porto di Catanzaro Marina”. L’aspetto più interessante ha riguardato la formazione della Commissione di gara per la quale il dirigente Giuseppe Lonetti e il rup Giuseppe Fregola hanno deciso di operare mediante sorteggio pubblico anticipando di fatto l’obbligo previsto dalle nuove regole sugli appalti».
«Chiunque, e nel caso specifico l’attivista 5Stelle Roberto Colosimo – conclude l’assessore Migliaccio Santacroce – voglia erigersi a supervisore amministrativo, dovrebbe verificare l’effettivo stato delle procedure prima di esporsi a clamorose smentite, che altro non fanno che dimostrare come un’opera pubblica così imponente sia oggetto di strumentalizzazioni da parte di chi, presumibilmente, ha obiettivi in contrasto con il bene e l’interesse della città Capoluogo di regione».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto