Settingiano, una nuova casa per le persone con disagi psichiatrici

La “Convivenza Carolea” è un’idea della comunità Progetto Sud. La residenza, finanziata dalla fondazione Enel Cuore, sarà inaugurata domani mattina

SETTINGIANO Un co-housing sociale a Settingiano, nel cuore dell’istmo di Catanzaro, in Calabria, un luogo di convivenza autogestita e strutturata per ospitare donne e uomini con disabilità mentale o con disagio psichico. È la Convivenza Carolea della Comunità Progetto Sud che sarà inaugurata domani alle 11.30 in via Alba. Il nome della convivenza si deve alle piante di ulivo che vi sono intorno alla casa e l’opportunità per la sua nascita al progetto finanziato da Enel Cuore nell’ambito della Call for ideas “Mettiamo su casa!”. All’inaugurazione interverranno Rossella Sirianni per Enel Cuore, Don Giacomo Panizza, Presidente della Comunitá Progetto Sud; Angela Muraca, responsabile della Convivenza Carolea; Rodolfo Izzo, Sindaco del Comune di Settingiano; Giuseppe Ferraina, delegato salute del Comune di Settingiano, Francesco Montesano, direttore del Dipartimento salute mentale e dipendenze; Rosina Manfredi, direttore Centro di salute mentale di Lamezia Terme; Sergio Cuzzocrea, medico psichiatra della Comunità Progetto Sud, Annunziata Coppedè, presidente Fish Calabria.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto