Un nuovo mezzo di soccorso per i Vigili del fuoco

L’Usar serve per la ricerca di persone sepolte sotto le macerie. Il governatore Oliverio, nel corso della cerimonia, ha ribadito l’importanza della collaborazione tra l’amministrazione e la Protezione civile

CATANZARO È un mezzo specializzato e dotato di particolare strumentazione – in sigla Usar (Urban Search and Rescue) – utilizzato nelle operazioni di ricerca di persone sepolte sotto le macerie in caso di crolli di edifici e calamità.
L’autocarro è stato consegnato ufficialmente dal presidente della Regione Mario Oliverio in comodato d’uso gratuito al direttore regionale dei Vigili del fuoco, Oliviero Dodaro. La cerimonia di consegna si è svolta a Catanzaro nella sede della Protezione civile regionale. «Si tratta di un mezzo – ha detto il governatore Oliverio – dotato di una strumentazione sofisticata e il suo utilizzo ha una grande valenza per la ricerca delle persone coinvolte in crolli di stabili causate da eventi sismici. Lo mettiamo a disposizione dei vigili del fuoco con i quali, in questi anni, abbiamo costruito una sinergia importante».
Per il direttore Dodaro il mezzo «è un valore aggiunto importante che va ad affiancare il sistema di intervento e soccorso».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto