Coronavirus, migliorano i due pazienti trasferiti in Calabria da Bergamo

Funzionano i protocolli del professore Navalesi, membro della task force regionale per l’emergenza. I malati sono stati estubati in mattinata. Le loro condizioni restano delicate

CATANZARO Una notizia confortante, in un quadro che oggi registra tre decessi (due a Cosenza e uno a Vibo Valentia): migliorano i due pazienti in cura al Pugliese Ciaccio di Catanzaro e giunti alcuni giorni fa, da Bergamo, con un volo militare atterrato all’aeroporto di Lamezia Terme. I due erano arrivati nel momento di massimo sovraccarico per le strutture sanitarie lombarde grazie all’accordo raggiunto con l’ospedale di Catanzaro. Secondo quanto è stato possibile apprendere, il protocollo attuato dal professor Paolo Navalesi, direttore dell’Istituto di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Padova, uno dei membri della task force nominata dalla presidente Jole Santelli per l’emergenza Coronavirus, avrebbero iniziato a dare i risultati sperati e i pazienti sarebbero stati estubati questa mattina. Le loro condizioni, ovviamente, sono sempre delicate e monitorate con grande attenzione dai sanitari del capoluogo.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto