Casa di cura di Chiaravalle, Tassone e Notarangelo: «Santelli trovi una soluzione definitiva

Per i due dem: «Quello che sta succedendo non è degno di un paese civile»

CATANZARO «È passata un’altra giornata, ma rispetto alle rassicurazioni che abbiamo ricevuto ieri, nulla o quasi è cambiato per gli anziani della casa di cura “Domus Aurea” di Chiaravalle Centrale. Solo pochi pazienti sono stati trasferiti, gli altri rimangono in una estenuante attesa». I consiglieri regionali Luigi Tassone e Libero Notarangelo esprimono vicinanza per i pazienti ed i loro familiari, oltre che ai sindaci del comprensorio e chiamano in causa la presidente della Regione Jole Santelli che «deve dare risposte concrete immediate e non trincerarsi dietro silenzi o rinvii”. Per i due esponenti del Pd «quello che sta accadendo non è degno di un paese civile» e conferma che «la task force istituita dalla Regione non funziona o manca di un coordinamento. In ogni caso – sostengono – non si può continuare a tergiversare, ma occorre intervenire rapidamente per trovare una soluzione definitiva».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto