Incontro Talarico-sindacati, la Cittadella si prepara alla “fase 2”

Primo incontro per discutere dell’organizzazione negli uffici dell’amministrazione regionale. Sarà limitata la presenza contemporanea di dipendenti ed esterni

CATANZARO L’assessore regionale al bilancio e al personale Francesco Talarico, ha presieduto un incontro con le rappresentanze sindacali di Cgil-Fp, Cisl-Fps, Uil-Fpl e Rsu per discutere dell’organizzazione negli uffici dell’Amministrazione regionale in vista della cosiddetta “fase 2” per il contenimento dell’emergenza sanitaria Covid-19.
Sono intervenuti alla riunione, che si è svolta nella sede della cittadella a Germaneto-Catanzaro, anche il dirigente generale del Dipartimento personale Bruno Zito e il dirigente del settore organizzazione e risorse umane Salvatore Lopresti.
L’assessore Talarico si è detto molto soddisfatto «per questa prima interlocuzione con le organizzazioni sindacali con l’obiettivo di stabilire in sinergia le regole per far fronte in modo efficace alla ripresa delle attività negli uffici regionali. Dobbiamo tutelare al massimo la salute dei lavoratori che prestano servizio in Cittadella e nelle sedi periferiche. Il confronto naturalmente dovrà proseguire per affrontare l’emergenza coronavirus e mettere in sicurezza tutta la collettività».
Al termine dell’incontro l’Amministrazione regionale e le Organizzazioni sindacali hanno condiviso un accordo che stabilisce una serie di misure per il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, da sottoporre alla giunta regionale, che prevede tra l’altro la necessità di contenere al massimo la contemporanea presenza negli uffici di personale dipendente e di utenti esterni e di definire modalità di lavoro agile in condivisione con il dirigente responsabile del settore.
Altri provvedimenti riguardano l’uso della mascherina e dei guanti; la dislocazione nei punti di accesso di distributori di liquido igienizzante; la sanificazione degli spazi; la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro, delle aree comuni e degli impianti di climatizzazione e di ventilazione; l’eventuale utilizzo di termoscanner per la registrazione della temperatura corporea.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto