Miglierina, momento di riflessione sul concetto di legalità

Rappresentanti delle istituzioni e dell’associazionismo si confrontano nel segno dell’impegno antimafia

MIGLIERINA (CATANZARO) Le volontarie del Servizio Civile Universale di Miglierina, in collaborazione con il progetto Siproimi “Terre Sorelle” e l’amministrazione comunale, in occasione del 28esimo anniversario della Giornata della Legalità hanno organizzato un momento di riflessione sul concetto di “legalità”, in ricordo dell’impegno delle vittime innocenti della lotta contro la mafia improntato anche al contesto che stiamo vivendo. L’evento si è svolto tramite piattaforma digitale, e ha visto la partecipazione del sindaco di Miglierina, Pietro Hiram Guzzi; Roberto Gatto della Comunità “Progetto Sud”. Ha partecipato poi Maria Antonietta Sacco, vicepresidente di Avviso Pubblico, la rete nazionale di Enti locali antimafia che, dopo aver approfondito il concetto di legalità e dei suoi nemici quali le mafie e la corruzione, ha parlato del ruolo degli amministratori degli enti locali e della sua associazione, dei benefici di aderire alla stessa e della sua vicinanza agli amministratori che vengono minacciati. È intervenuto anche Giuseppe Politanò responsabile del centro polifunzionale padre Pino Pugliesi di Polistena, centro di aggregazione e formazione allocato in uno stabile confiscato alla mafia nel quale è presente anche un ambulatorio Emergency, ha raccontato la sua esperienza nel promuovere la cultura della legalità. Inoltre hanno partecipato gli operatori ed i beneficiari del centro Siproimi di Miglierina e numerosi ragazzi.

 





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto