Litiga per un parcheggio e cerca di investire un gruppo di persone, 54enne indagato per tentato omicidio

Su ordine della Procura di Catanzaro si è proceduto ad un accertamento tecnico sul veicolo guidato dall’uomo. La lite è iniziata davanti al centro commerciale “Le Fontane” per un posteggio “soffiato”. Poi una colluttazione al termine della quale l’uomo ha tentato di travolgere il gruppo con la sua auto

CATANZARO Tutto ha avuto inizio da una lite – avvenuta il 9 giugno scorso – per un parcheggio tra un uomo G.R., 54 anni di Locri e un gruppo di ragazze, M.G e P.G., entrambe di 25 anni, davanti a Mc Donald del centro commerciale “Le Fontane” di Catanzaro. Le ragazze si sarebbero viste ingiustamente soffiare il posto dal 50enne e la lite è andata in crescendo fin dentro il Mc Donald dove sono intervenuti anche il fidanzato di una di loro e suo padre, F. B., 51 anni, col quale l’uomo di Locri avrebbe avuto una colluttazione a quanto pare buscandole di santa ragione. Il 54enne si sarebbe poi infilato nella sua auto e avrebbe tentato di investire il gruppo di persone con le quali aveva litigato ma sterzando bruscamente è finito contro la vetrina del fast food. Da questo episodio sono scattate le reciproche denunce che vedono G.R. indagato per tentato omicidio e F.B. indagato per lesioni personali. Parti offese vengono riconosciuti tutti gli attori di questa vicenda, compreso il titolare del Mc Donald.
Oggi, su ordine della Procura di Catanzaro, si è proceduto con un accertamento tecnico non ripetibile sul veicolo guidato dal 54enne, una Ford Mondeo, per verificare che non vi fossero problemi tecnici alla base della brusca sterzata. Le ragazze sono difese dall’avvocato Antonio Lomonaco, il gestore dal fast food da Giovanni Cacia, l’uomo accusato di lesioni da Valerio Murgano e il 54enne di Locri da Francesco Barberio. (ale. tru.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto