Molestava le proprie alunne. Docente indagato per violenza sessuale a Catanzaro

Chiusa l’inchiesta della Procura della Repubblica. L’uomo, un 61enne, avrebbe sfiorato le vittime costringendole a subire atti sessuali

CATANZARO «Costringeva le alunne a subire atti sessuali». Per alcune aveva attenzioni particolari. E chiedeva loro «ma di notte miagoli?». Per questa ragione un professore di Catanzaro è indagato per violenza sessuale aggravata nei confronti di sei giovanissime studentesse. L’uomo è un 61enne e i fatti risalgono al febbraio 2017 e si sarebbero protratti fino al novembre dello stesso anno. La Procura di Catanzaro, pm Stefania Paparazzo, ha chiuse ieri le indagini sulla brutta storia avvenuta all’interno di un edificio scolastico e ricostruita anche grazie ai racconti delle vittime.
Secondo il capo di imputazione il docente «con gesto repentino e subdolo tale da non consentire alle vittime alcuna difesa e con abuso di autorità, consistente nel rapporto insegnante-alunna, all’interno dell’edificio scolastico, durante le lezioni, posizionandosi a stretto contatto con le medesime sfiorandone il seno, appoggiandosi con il proprio bacino sul corpo delle parti offese sporgendo in avanti la zona pubica, costringeva le alunne a subire atti sessuali».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto