Effetti del lockdown, nel Catanzarese bruciato un quinto dei fatturati

È la provincia più colpita dagli effetti innescati dall’emergenza Coronavirus. Seguono il Reggino e il Vibonese che hanno registrato un crollo del 19,8% dei guadagni e il Reggino (19,1%). Chiude il Crotonese che ha registrato perdite medie del 17,3%

CATANZARO È Catanzaro, in Calabria, la provincia in maggior sofferenza per la crisi post Covid (-20,1%,), seguono Cosenza (-19,8%), Reggio Calabria (-19,1%), Crotone (-17,3) e Vibo Valentia (-19,8%). Il dato emerge dall’Osservatorio sui Bilanci delle SRL 2018 e stime 2020 del Consiglio e della Fondazione Nazionali dei Commercialisti che ha misurato l’impatto dell’emergenza Covid-19 e del lockdown sul fatturato delle società di capitali nei primi sei mesi dell’anno.
Nell’analisi sono considerate, a livello nazionale, circa 830 mila società che fatturano complessivamente circa 2.700 miliardi di euro, l’89% di tutte le imprese e l’85% circa di tutti gli operatori economici.
Nel dettaglio emerge come nel solo mese di aprile, unico mese ad essere sottoposto interamente agli effetti della fase 1 del lockdown, la perdita di fatturato calcolata sulla base delle simulazioni descritte è pari a 93 miliardi di euro (-39,1%).





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto