Cardamone: «Senza le visioni non si costruisce nulla»

L’assessore alla Cultura di Catanzaro commenta la prima fase del forum con i catanzaresi di successo: «Una partecipazione straordinaria, si è messo in moto in mondo che non conoscevano». Nuove testimonianze da fine agosto

CATANZARO   «Il forum dei catanzaresi di successo si concede una breve pausa. Nessuno si aspettava una partecipazione così numerosa ed entusiastica e si è deciso di interrompere per qualche giorno la pubblicazione dei contributi e di rinviare a fine agosto la divulgazione delle note fatteci pervenire». Lo afferma l’assessore comunale alla Cultura di Catanzaro, Ivan Cardamone. «Il forum – rileva Cardamone – è divenuto una grande realtà, non solo per il numero di partecipanti, ma soprattutto per la qualità delle idee e dei contributi espressi. Si è messo in moto un mondo che non conoscevamo, fatto dai tanti catanzaresi che in Italia e all’estero hanno raggiunto grandi vette grazie alle loro capacità e alla loro preparazione. Ci hanno inondato di idee, di proposte, di visioni, di suggestioni, aprendoci ulteriormente la mente verso una Catanzaro nuova e diversa. Senza le idee, senza le suggestioni, senza le visioni – spiega l’assessore comunale di Catanzaro – non si costruisce nulla. Valentino Castellani, ex sindaco di Torino, nell’occasione dell’esclusione della sua città dagli eventi del G7, non risparmiava critiche al sindaco Chiara Appendino perché aveva abbandonato l’idea di ripensare il futuro della città sulla scena internazionale dichiarando che: “Governare una città senza una strategia e una visione di futuro è come ridursi ad amministrare un condominio». Cardamone aggiunge: «Si parte dalle idee per arrivare poi, progressivamente, ai progetti concreti. Non finirò mai di ringraziare tutti coloro che hanno risposto all’appello. La cosa stupefacente è che si è creata una “rete dei cervelli” poiché molti dei partecipanti al forum hanno iniziato a dialogare tra loro. E’ veramente bellissimo e questo ci fa sperare nella rinascita della nostra città. I progetti, i finanziamenti, le opere pubbliche, verranno dopo. Per il momento acquisiamo il grande patrimonio che questi nostri grandi concittadini ci stanno consegnando. Grazie di cuore a tutti. E a fine agosto ripartiamo con i contributi già pervenuti di Beniamino D’Errico, Bisantis Giuseppe, Grande Alessandro, Carlo Diana, Massimo Sirelli, Stefania Tallini, Elia Banelli, Fabio De Furia, Don Antonio Tarzia, Thomas Ciampa e altri ancora».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto