Tentano il colpo al McDonald’s di Catanzaro, arrestati

Due persone sono state sorprese dai carabinieri mentre tentavano di introdursi nel fast food di via Lucrezia della Valle. Il 49enne è finito ai domiciliari e il 17enne in del Centro di Prima accoglienza

CATANZARO Stavano tentato il “colpo” al McDonald’s di Catanzaro ma sono stati fermati ed identificati dai carabinieri. Si tratta di 49enne con precedenti penali di Lamezia Terme e di un 17enne di Catanzaro e sono accusati nella flagranza di reato di tentato furto aggravato. I due sono stati scoperti da una pattuglia in servizio in via Lucrezia della Valle del Capoluogo. Proprio nel corso della loro attività, i militari notavano uno strano movimento di persone nei pressi del fast food che si trova in quel centro commerciale “Le Aquile”. Volendo controllare la situazione sono intervenuti notando due figure che armeggiavano nei pressi di una porta dell’esercizio commerciale. Gli stessi, alla vista dei militari, hanno provato ad allontanarsi venendo però bloccati dopo pochi metri. I militari potevano verificare che la porta in questione era stata forzata e, nella disponibilità dei due, venivano rinvenuti diversi arnesi atti allo scasso e addirittura un flessibile con delle bombole, probabilmente da utilizzare all’interno del fast food, forse per forzarne la cassaforte.
I due sono stati quindi condotti in caserma e dichiarati in stato di arresto. Per il 49enne sono scattati gli arresti domiciliari mentre per il 17enne, sentita la Procura dei minorenni, si sono aperte le porte del Centro di Prima accoglienza in attesa dell’udienza di convalida.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto