A Lamezia un meeting europeo sui prototipi di elettronica su tessuti

L’incontro, previsto per il 25 ottobre, è organizzato dalla società Bioage. Il progetto di ricerca 1D-Neon è coordinato dal professore Jong Min Kim dell’Università di Cambrige

LAMEZIA TERME Il 25 ottobre 2018 Lamezia Terme ospiterà un incontro scientifico internazionale al quale parteciperanno partner provenienti dall’Inghilterra, Portogallo, Spagna, Germania, Corea e Italia, Il meeting, organizzato dalla società Lametina Bioage Srl, rientra nelle attività del progetto di ricerca scientifica 1D-Neon, finanziato direttamente dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Horizon 2020.
Alla riunione parteciperanno professori e ricercatori provenienti dal mondo accademico e da società private, e nei prossimi giorni a Lamezia Terme saranno presenti: 1) “Universita di Oxford” (Inghilterra), che coordina il progetto di ricerca; 2) “Universita di Cambridge” (Inghilterra); 3) multinazionale “LG” (Corea); 4) “Uninova – Istituto per lo Sviluppo di Nuove Tecnologie” (Portogallo) 5) “Centi – Centro per le Nanotecnologie e i Materiali Avanzati” (Portogallo); 6) “Eurecat – Centro di Innovazione Tecnologica” (Spagna); 7) “Titv – Istituto per le Fibre Tessili e Materiali Flessibili” (Germania); 8) società Silvaco (Inghilterra); 9) multinazionale Saati (Appiano Gentile, Italia); 10) società Relats (Spagna); multinazionale Solvay (Bollate, Italia).
La società Lametina BioAge, nell’ambito del progetto 1D-Neon, è responsabile della progettazione e realizzazione di circuiti elettronici su tessuti tessili, attività svolte nei laboratori di Lamezia della BioAge, i numerosi prototipi di elettronica su tessile sono già stati esposti e presentati a vari congressi scientifici in Europa ed hanno suscitato un grande successo ed interesse, essendo estremamente innovativi.
I partecipanti rappresentano delle eccellenze ben note nell’ambito della ricerca scientifica e tecnologica, il progetto di ricerca, che ha dovuto passare una severa selezione, è stato giudicato strategico per lo sviluppo della competitività della comunità europea e di conseguenza finanziato direttamente dalla Commissione europea.

INFORMAZIONI SUL PROGETTO DI RICERCA 1D-NEON Il progetto di ricerca 1D-Neon, coordinato dal professore Jong Min Kim dell’Università di Cambrige, già vicepresidente per 13 anni del Centro di Ricerca e Sviluppo di Samsung in Corea, si prefigge di sviluppare circuiti elettronici su tessuto, l’ambizioso obiettivo del progetto consiste nel sviluppare i componenti elettronici direttamente sulle singole fibre tessili così da potere realizzare un complesso circuito elettronico mediante la tessitura delle fibre di tessuto “elettroniche”. I risultati ottenuti sono di alto valore scientifico, maggiori informazioni sono presenti sul sito web ufficiale del progetto: https://www.1d-neon.eu/ e sul sito http://www.bioage-srl.com/elettronica-tessile/

APPLICAZIONI Il programma di ricerca Europeo Horizon2020 finanzia solo i progetti di ricerca innovativi che sviluppano tecnologie e processi in grado di migliorare la qualità della vita ed la competitività della filiera industriale europea, in quanto solo grazie ai prodotti tecnologicamente avanzati è possibile competere sul mercato globale. Le future applicazioni dei risultati ottenuti hanno molteplici applicazioni quali ad esempio lo sviluppo di indumenti con sistemi per il controllo dello stato di salute di chi li indossa, questa applicazione è di fondamentale importanza in quanto l’aspettativa media di vita in Europa è in progressivo aumento ed in età avanzata spesso occorre ricorrere a delle ospedalizzazioni che prevedono delle degenze al solo scopo di monitorare lo stato di salute del paziente, ad esempio nella fase post operatoria, questi controlli di routine potranno essere effettuati comodamente da casa con un netto miglioramento della qualità della vita del paziente e una riduzione dei costi di spedalizzazione. Altre applicazioni verranno illustrate durante l’apertura ai media.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto