Tagliano abusivamente un pioppeto a Lamezia, tre denunce

I carabinieri forestali hanno accertato il disboscamento di oltre un ettaro di alberi lungo il fiume Amato. L’area è stata sequestrata

LAMEZIA TERME Avevano disboscato oltre un ettaro di pioppeto in una zona soggetta a vincolo paesaggistico. È quanto hanno accertato i carabinieri della stazione forestale di Lamezia Terme in località Trigna che per questo hanno denunciato il proprietario del terreno, il conduttore dello stesso e l’imprenditore esecutore materiale dei lavori.
In particolare i militari nel corso di attività di controllo dopo aver individuato un escavatore che stava procedendo all’estirpazione degli alberi, hanno accertato che il taglio era privo di nulla osta ambientale. Il pioppeto di una superficie di circa 12mila metri quadri ricadeva all’interno della fascia dei 150 metri dall’alveo del fiume Amato, nonché soggetta a tutela specifica da un Decreto ministeriale del 7 luglio 1967.
Da qui è scattata la denuncia per i tre per violazione alla normativa sul vincolo paesaggistico e deturpamento di bellezze naturali. I militari inoltre hanno proceduto al sequestro dell’intero appezzamento di terreno interessato dal taglio e dall’estirpazione delle ceppaie.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto