Lamezia Terme, abbandono rifiuti in contrada Richetti. Interrogazione di Rosario Piccioni

LAMEZIA TERME «Dopo le segnalazioni di alcuni cittadini di contrada Richetti, ho appurato personalmente una situazione di grande degrado. Per questo motivo ho presentato un’interrogazione all’amministrazione comunale per chiedere cosa intenda…

LAMEZIA TERME «Dopo le segnalazioni di alcuni cittadini di contrada Richetti, ho appurato personalmente una situazione di grande degrado. Per questo motivo ho presentato un’interrogazione all’amministrazione comunale per chiedere cosa intenda fare per procedere all’estensione del servizio di raccolta differenziata anche in quella zona della nostra città». E’ quanto sostiene il consigliere comunale di Lamezia Terme, Rosario Piccioni. «Come segnalatoci da alcuni cittadini, sono già state avanzate in questi mesi diverse richieste alla Lamezia Multiservizi per sollecitare l’avvio del servizio porta a porta, come previsto del resto dal piano comunale di estensione della differenziata a tutto il territorio cittadino. Alcuni residenti denunciano come la presenza dei cassonetti dell’indifferenziata, rimossi in altre zone della città, stia alimentando l’inaccettabile fenomeno dell’abbandono selvaggio di rifiuti: cittadini e addirittura camion provenienti da altre zone della città, dove i cassonetti dell’indifferenziata sono stati rimossi da tempo, abbandonano i rifiuti nei pressi dei contenitori di contrada Richetti. Addirittura nella zona di Via Mons. Azio Davoli, ex contrada Misà, si assiste all’abbandono di rifiuti di ogni genere ai bordi della strada, determinando una situazione di degrado e una situazione igienica intollerabile, soprattutto vista la particolare vocazione agricola di quell’area della città. Per contrastare l’abbandono selvaggio dei rifiuti, accanto all’azione repressiva laddove necessaria, occorre procedere prima possibile all’estensione della differenziata anche nella zona di contrada Richetti dando risposte ai cittadini che hanno a cuore la vivibilità del loro quartiere».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto