Aree industriali di crisi calabresi, confronto con il ministro Provenzano

Domani è in programma il nuovo evento del tour del Pd con un incontro sull’area ex Sir di Lamezia e sull’ex Italcementi di Vibo. Gli appuntamenti, entrambi da remoto, saranno trasmessi sulle pagine social dei dem

LAMEZIA TERME Prosegue il viaggio tra le aree industriali in crisi di tutta Italia del Partito democratico. L’incontro, inizialmente previsto per il 26 ottobre, slitterà a martedì 27 ottobre. Il ministro sarà impegnato a Palazzo Chigi per discutere delle nuove misure e provvedimenti da prendere dopo la firma del nuovo DPCM.
Martedì 27 ottobre, a partire alle ore 15.30 si terrà un confronto sull’area Ex Sir di Lamezia Terme. Parteciperanno il responsabile nazionale Dipartimento “Crisi industriali” del Pd Carlo Guccione, il responsabile nazionale del Dipartimento Lavoro del Pd Marco Miccoli, il ministro per il Sud e la Coesione territoriale Giuseppe Provenzano. Alle 17.30, invece, si parlerà di “Transizione Green: un’occasione per un riutilizzo produttivo dell’ex Italcementi di Vibo Valentia”. Gli incontri, entrambi da remoto, saranno trasmessi in diretta sulle pagine Facebook Pd Calabria, Federazione Pd Cosenza, Pd Vibo Valentia. Interverranno organizzazioni sindacali, amministratori locali, sindaci, parlamentari, forze sociali, responsabili dell’ex Sir di Lamezia Terme e dell’ex Italcementi di Vibo Valentia.
«L’obiettivo – spiega il responsabile nazionale Dipartimento “Crisi industriali” del Pd, Carlo Guccione – è quello di mettere in campo una proposta da sottoporre al Governo. Un progetto di transizione Green che possa aprire nuovi scenari e modelli di sviluppo: si lavora in sinergia per arrivare a un Piano, una programmazione certa per far sì che non vada sprecata questa grande occasione fornita dalle ingenti risorse che arriveranno dall’Unione europea e dal Recovery Fund».
«Il Pd nazionale – aggiunge – lavora alle aree industriali in crisi e alla transizione ecologica del sistema produttivo italiano. Un percorso avviato in Calabria. Come responsabile nazionale del Dipartimento Crisi industriali del Pd ho iniziato, insieme al responsabile nazionale del Dipartimento Lavoro del Pd Marco Miccoli, una serie di sopralluoghi nei vari siti dismessi, nelle aree industriali oggi abbandonate. Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro a Roma, nella sede della Direzione nazionale del Partito Democratico per fare il punto sulle iniziative di riutilizzo avviate sui 21 impianti di produzione di energia elettrica Enel, compreso quello di Corigliano Rossano, in via di dismissione o di trasformazione dislocati su tutto il territorio nazionale».
«Nel mese di luglio, invece, abbiamo visitato – racconta Carlo Guccione – l’Ex Sir di Lamezia Terme, oggi area produttiva Papa Benedetto XVI, e l’ex Italcementi di Vibo Valentia. Abbiamo raccolto informazioni e tutte le documentazioni necessarie per discutere con i vertici nazionali del Partito in modo da avviare concretamente un Piano di investimento e sviluppo del territorio. Domani ne discuteremo con il ministro per il Sud e la Coesione territoriale Giuseppe Provenzano. L’incontro, a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, si svolgerà in modalità telematica».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto