Rifiuti abbandonati, multati a Lamezia 26 incivili

La Polizia locale è impegnata nel contrasto del fenomeno. Attivati i sistemi di videosorveglianza con telecamere e foto-trappole

LAMEZIA TERME Sono 26 le sanzioni per abbandono illecito di rifiuti elevate da personale della Polizia locale di Lamezia Terme a pochi giorni dall’entrata in funzione dei sistemi di videosorveglianza che prevede l’utilizzo di telecamere e foto-trappole.
L’attività si inserisce nelle azioni di contrasto al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti avviato dall’Amministrazione comunale in tema rispetto dell’ambiente e del decoro urbano.
«Il sindaco tende a precisare, in qualità di massima autorità sanitaria – è scritto in un comunicato – che in questo momento particolare è doveroso attivare tutto quanto possa contribuire a contenere la diffusione del virus e, certamente, il contrasto all’abbandono dei rifiuti rientra pienamente tra le attività che consentono di garantire ottimali condizioni dal punto di vista igienico-sanitario delle strade e delle aree comunali. L’intera Amministrazione comunale ed i consiglieri dell’ente evidenziano come il Corpo della Polizia Locale, pur in grave crisi di uomini, è sempre in prima linea svolgendo un lavoro esemplare e dedicando la giusta attenzione al contrasto di tali fenomeni, oltre che al decoro urbano e comunque, in generale, al rispetto della legalità. Si fa appello alla intera cittadinanza perché contribuisca fattivamente a questa opera di rinascita dopo anni di abbandono».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto