Corigliano Rossano, cane impiccato e abbandonato vicino a un cassonetto

Ennesima barbarie ai danni degli animali. Un cane è stato ritrovato con una corda attorno al collo, già in stato di decomposizione. Associazioni animaliste sul piede di guerra

CORIGLIANO ROSSANO Barbarie inaudita a Corigliano Rossano. Un cane è stato ritrovato ai piedi di un cassonetto dell’immondizia.
Dalle foto che circolano su Facebook e su WhatsApp è difficile individuare la zona precisa della città dove è ubicato, ma di certo sembra una delle tante contrade sul territorio comunale.
Da quanto è possibile notare, ripetuti atti di efferata violenza sono stati perpetrati sul cane, forse un incrocio di pastore tedesco o cane da pastore. Dalle immagini e nel fare attenzione al verso è ben visibile una corda strettissima attorno al collo come se l’animale fosse stato prima impiccato, o trascinato, anche se non vi sono lesioni apparenti, e poi lasciato nei pressi del cassonetto. Dove, peraltro pare stia andando in decomposizione visto il gonfiore addominale.
Nulla si sa sulla rimozione del corpo, gli unici elementi che risaltano sono gli atti violenti che il cane è stato costretto a subire da mani violente e inverosimilmente feroci.
In giornata si mobiliteranno alcune associazioni animalambientaliste, alcune delle quali hanno già invitato l’Amministrazione comunale ad accelerare l’istallazione delle fototrappole annunciate nei mesi scorsi per incastrare gli sporcaccioni ambientali e, nei casi come questi, gli incivili. (lu.la.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto