Il benvenuto (leghista) di Leo Battaglia al carnevale, fa infuriare la Pro Loco

Il segretario di Castroviallari ha fatto predisporre un manifesto pubblicitario associando alla maschera carnevalesca tipica di Castrovillari quella del partito di Matteo Salvini. Gli Organizzatori: «È nostra ferma convinzione, supportata dai fatti, che nessuna manifestazione o evento da noi organizzato possa essere legato, avere connotati o qualsiasi intendimento di carattere anche velatamente politico».

CASTROVILLARI Non è uno scherzo di Carnevale, ma il grande manifesto fatto predisporre da Leo Battaglia (in foto) è più una scintilla che innesca il fuoco delle polemiche sulla fortunata kermesse che da tantissimi anni ormai si svolge nella città di Castrovillari. L’ex candidato a consigliere regionale famoso per il suo slogan “Leo Battaglia alla Regione” ancora visibile su tutte le strade provinciali di Cosenza e non solo, ha deciso di dare a modo suo il benvenuto a tutti i turisti che si recheranno a Castrovillari per i festeggiamenti del 61esimo Carnevale di Castrovillari. Un grande manifesto pubblicitario di quelli che nel gergo sono chiamati 6×3 (largo sei metri e alto tre ndr) in cui si richiama sì il Carnevale ma anche la nuova appartenenza politica di Leo Battaglia che da Fratelli d’Italia è migrato verso i lidi leghisti. E quindi nella cittadina del Pollino si è iniziato subito a mormorare sulla necessità di mettere un cappello politico alla manifestazione. Da una parte gli avversari politici di Battaglia, dall’altra i cittadini scoraggiati dalla possibilità che i visitatori non raggiungano Castrovillari visto lo “sponsor” politico alla manifestazione. Pronta è arrivata la smentita della Pro Loco che ha organizzato il 61esimo Carnevale. «La Pro Loco del Pollino, in qualità di responsabile della organizzazione del 61° Carnevale di Castrovillari, premesso che per statuto è una Associazione senza scopo di lucro, apolitica e apartitica, comunica che, l’accostamento della maschera tradizionale dell’Organtino, del Carnevale di Castrovillari a un movimento politico della Cittá, è una iniziativa autonoma ed esclusiva del movimento politico stesso senza coinvolgimento alcuno della Pro Loco di Castrovillari –scrive il presidente della Pro Loco Eugenio Iannelli-. È nostra ferma convinzione, supportata dai fatti, che nessuna manifestazione o evento da noi organizzato possa essere legato, avere connotati o qualsiasi intendimento di carattere anche velatamente politico».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto