Allo chef Gaetano Alia il titolo di Sommelier onorario

Riconoscimento alla prestigiosa carriera al patron della Locanda di Alia a Castrovillari

CASTROVILLARI Durante il fine settimana a Napoli, durante il Congresso internazionale organizzato dalla Scuola Europea Sommelier – con la partecipazione delle delegazioni internazionali della Germania, Spagna, Bulgaria, Cina, Regno Unito Messico e Guatamela – alla presenza del presidente Scuola Europea Sommelier Italia, del presidente Internazionale Scuola Europea Sommelier Arcangelo Tomasello e del delegato Scuola Europea Sommelier Calabria, è stato conferito il titolo di Sommelier onorario, quale riconoscimento alla prestigiosa carriera, allo chef Gaetano Alia, patron della Locanda di Alia a Castrovillari, ai piedi del Parco del Pollino.
«Continuano dunque – si legge in una nota – i riconoscimenti per La Locanda di Alia, che da sempre esalta i prodotti locali, con un menù raffinato che è un viaggio e un’esperienza sensoriale tra le ricette antiche e la dinamicità della leggerezza sempre ricercata, tanto che nel 2017 è stata segnalata dal New York Times come uno dei sette migliori ristoranti della Calabria. Un premio che lo chef Gaetano Alia ha accolto con l’umiltà che lo contraddistingue e con quell’amore e quella saggezza che si ritrovano in ogni suo piatto prelibato, dal crostino di alici fresche di Schiavonea in salsa di pomodoro e basilico alla carne n’cantarata, filetti di maiale nero di Calabria in una salsa di miele e polvere di peperoncino o ancora i rosoli, dalla candela con sugo di ’nduja e pecorino silano ai rosoli, liquori preparati secondo le antiche ricette calabresi».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto