Muore il candidato a sindaco Ernesto Caselli. Elezioni rinviate a Diamante

Più volte primo cittadino del centro cosentino è stato colpito da un malore. Si tornerà alle urne il 7 o il 14 luglio

DIAMANTE Il prefetto di Cosenza Paola Galeone ha disposto il rinvio delle elezioni in programma domenica 26 maggio per l’elezione del sindaco di Diamante ed il rinnovo del Consiglio comunale. La decisione fa seguito alla morte, avvenuta la notte scorsa, del candidato sindaco Ernesto Caselli, che si presentava a capo di una lista civica. Caselli è stato stroncato da un malore che lo ha colpito nella sua abitazione. Con una lunga esperienza politica alle spalle, 62 anni, Caselli aveva già ricoperto più volte in passato la carica di sindaco per diversi anni e adesso aveva deciso di tornare in campo. Ma un malore improvviso, probabilmente un infarto che lo ha colpito durante la notte o nelle prime ore del mattino di sabato, se l’è portato via lasciando nello sgomento l’intera comunità.
A Diamante i candidati sindaci erano due. La nuova data delle elezioni sarà fissata nei prossimi giorni. Secondo quanto si è appreso, la tornata elettorale dovrebbe svolgersi il 7 o il 14 luglio.
Fino a quella data il Comune continuerà ad essere gestito dal commissario nominato pochi mesi fa dopo lo scioglimento dell’ente provocato dalle dimissioni di alcuni consiglieri comunali.

«DIAMANTE PERDE UN PROTAGONISTA» «Piangiamo assieme a tutta la comunità di Diamante la scomparsa di Ernesto Caselli». Lo affermano, in una nota congiunta, i candidati e tutti i collaboratori della lista “Ernesto Caselli sindaco”. «Siamo attoniti e sconvolti – aggiungono – e forse ancora non abbiamo realizzato compiutamente ciò che è successo. È difficile, in questi momenti, trovare le giuste parole per descrivere i nostri sentimenti di dolore e di profonda tristezza». «Diamante perde una personalità politica – sostengono ancora – che ha scritto, da sindaco e sempre da autentico protagonista, pagine importanti della storia cittadina, con le sue doti di umanità che lo rendevano disponibile con tutti, con il suo impegno e soprattutto con l’amore infinito che aveva per la sua terra. Noi perdiamo un amico, un compagno di viaggio appassionato e gentile che abbiamo avuto il privilegio di avere come guida e capitano della nostra squadra in questa avventura politica oggi tragicamente interrotta». «Vogliamo esprimere, profondamente affranti – concludono – i nostri sentimenti di cordoglio alla famiglia e fuori da ogni formalità dire: Ciao Ernesto, ci mancherai, mancherai a Diamante e alla sua gente che ti ringrazia e ti porterà sempre nel cuore».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto