In cammino sul Pollino tra natura e cultura

TREBISACCE Seconda tappa del Cammino Mariano del Pollino. Trekkers e Bikers dopo essere partiti – domenica – da Alessandria del Carretto hanno percorso un tragitto che li ha condotti a…

TREBISACCE Seconda tappa del Cammino Mariano del Pollino. Trekkers e Bikers dopo essere partiti – domenica – da Alessandria del Carretto hanno percorso un tragitto che li ha condotti a Villapiana. Nel mezzo una tappa lontana dalle montagne del Pollino, sul lungomare di Trebisacce dove i non vedenti sono riusciti a percorrere alcuni chilometri a bordo di un particolare tandem. Un’emozione incredibile quella vissuta dai membri dell’Unione ciechi di Cosenza, desiderosi di abbandonare per pochi chilometri zainetti e bastoncini da trekker e provare la sensazione unica di pedalare in sella ad una bici.

Dopo un rapido rinfresco e la degustazione di un tipico semifreddo al limone offerto da una pasticceria della zona, i camminatori e gli appassionati di mountain bike hanno ripreso il cammino per affrontare un altro importante step del percorso.
Gli organizzatori, prima dell’arrivo a Villapiana centro, hanno previsto una visita a Broglio, abitato protostorico di Trebisacce che sorge su un’altura a sperone sulla pianura di Sibari. Gli scavi effettuati hanno portato alla luce – nel corso degli anni – delle abitazioni di importanti famiglie che gestivano i rapporti con i Micenei.

Dieci i chilometri, invece, che separano Broglio dalla Torre Saracena, detta anche Torre della Signora, antica costruzione costiera del territorio di Villapiana e check point conclusivo della seconda giornata del Cammino Mariano del Pollino. Qualche ora per riposare e poi per bikers e trekkers la partenza con direzione Cerchiara.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto