Presentato il progetto per riattivare il Sistema Bibliotecario Silano

Finanziato dalla Regione Calabria con Fondi Pac 2014/2020, comprende le biblioteche di 6 Comuni del Cosentino

COSENZA È stato presentato nel corso di un convegno al Museo Demologico di San Giovanni in Fiore (Cosenza), il progetto “Cultura, storia e tradizione silane in un click”, con il quale si riattiva di fatto il Sistema Bibliotecario Territoriale Silano. Finanziato dalla Regione Calabria con Fondi P.A.C. 2014/2020, il sistema bibliotecario silano comprende le biblioteche di 6 Comuni: San Giovanni in Fiore, che ne è capofila, Castelsilano, Caccuri, Cerenzia, Santa Severina e Savelli ed ha come obiettivo quello di offrire la disponibilità di materiali e servizi per l’esercizio del diritto all’informazione culturale. «Quando ci siamo insediati nel 2015 – ha spiegato l’assessore alla cultura del Comune di San Giovanni in Fiore, Milena Lopez – abbiamo trovato il sistema bibliotecario chiuso a doppia mandata, con attività cessate nel 2011 a seguito del pensionamento dei dipendenti regionali, mai sostituiti con dipendenti comunali, per come prevede la legge istitutiva dei sistemi bibliotecari, a causa delle notorie difficoltà economiche e di risorse umane in capo ai Comuni. Questa sera – ha aggiunto – riattiviamo l’importante presidio culturale grazie a chi vi ha lavorato in passato, la direttrice Alessandra D’orso, le signore Vecchione e Marra e il signor Alessio che me ne hanno saputo trasmettere il valore, incentivandomi, così, ad intraprendere il percorso, che è stato tortuoso e complesso, ma che stasera ci vede tagliarne il nastro d’arrivo».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto