Castrovillari, il centrodestra sceglie Lamensa (ma manca il sì della Lega)

Il commercialista individuato da Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc e aggregazioni civiche. Porte ancora aperte all’adesione del Carroccio

CASTROVILLARI All’esito della riunione svolta alla presenza degli assessori regionali Fausto Orsomarso e Gianluca Gallo, della senatrice Fulvia Caligiuri e del consigliere regionale Giuseppe Graziano, i partiti Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc e tutte le forze civiche di area presenti, hanno individuato la figura di Giancarlo Lamensa, commercialista, come candidato a sindaco della città di Castrovillari. Tutto presente, dunque, il centrodestra che governa la Regione, tranne la Lega. Una nota punta sulla «necessità di affermare alla guida della città di Castrovillari, una forte e coesa coalizione di centrodestra nell’esclusivo interesse della città. Alla fine di un proficuo lavoro svolto per la definizione delle linee programmatiche e convergenze politiche si è giunti alla sintesi finale, che dà il via alla fase della campagna elettorale, consapevoli che la coalizione sarà chiamata ad assumersi la responsabilità di governare una città da otto anni in ginocchio per la inconcludente gestione del centrosinistra».
Lo scopo primario, per i partiti di centrodestra, «è quello di rappresentare unitariamente valori, speranze e istanze dei cittadini castrovillaresi. Alla base del progetto politico fondamentale è l’apporto di donne e uomini di qualità che sin da subito si impegnino a mettere la città e il benessere dei propri concittadini al primo posto nell’agenda della prossima Amministrazione Comunale. Il loro sarà un forte e rinnovato impegno a favore della crescita economica di Castrovillari e del territorio del Pollino, con un diffuso benessere sociale all’insegna dei valori della libertà e del bene comune».
Lamensa è ritenuto un candidato rappresentativo «in termini di competenza e serietà riconduca ai principi, agli ideali e ai valori di tutto il centrodestra. La necessità è che la politica torni a svolgere il suo ruolo primario, convinti che questo percorso possa essere intrapreso e portato a termine dai partiti, dai movimenti civici esistenti, che tutti insieme avranno un ruolo determinante nell’attività amministrativa cittadina. Attendiamo, stante la necessità espressa da Lega e Futuro Adesso, nonché di tutti gli altri partiti e gruppi che vorranno affiancarsi, di completare nelle prossime ore la definitiva aggregazione». Nei prossimi giorni, in una conferenza stampa, saranno illustrate le linee guida programmatiche della nascente coalizione di centrodestra.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto