“Non solo cioccolato”, artigianalità e sapori di Calabria al servizio di ogni palato

Isabella Mascaro ha deciso di aprire una cioccolateria a Castrolibero per vivere una passione e stare a contatto con la famiglia. Il marchio racchiude le radici della sua terra in ogni forma e gusto. La storia al centro del nuovo episodio di “Ti racconto un’impresa”, in onda ogni giovedì alle 21.20 sul canale 211 e in streaming su L’altro CorriereTv

CASTROLIBERO Gli antichi Maya utilizzavano la cioccolata come bevanda per i propri guerrieri prima delle battaglie. Durante le cerimonie sacre, il “nettare di cacao” veniva mescolato al peperoncino perché secondo la credenza – citando un celebre film – sarebbe stato capace di «rivelare desideri nascosti e svelare il destino». In qualche modo, il connubio tra il cioccolato e i prodotti caratteristici della Calabria affonda le proprie radici nella leggenda. Forse anche questo naturale impulso tradottosi in passione ha spinto Isabella Mascaro ad creare “Non solo cioccolato”.
La sua storia celebra il ritorno di “Ti racconto un’impresa”, il format de L’altro CorriereTV che vi porta in viaggio tra le eccellenze dell’imprenditoria calabrese tenendovi a contatto con l’amore per la terra e le radici. L’episodio andrà in onda questo giovedì alle ore 21.20 sul canale 211 del digitale terrestre e in streaming su L’altro CorriereTv.

“Non solo cioccolato” è un marchio relativamente giovane e l’attività si presenta come «il luogo ideale dove gustare una esperienza sensoriale unica a base di cioccolato» e dove «trovare squisitezze per ogni gusto, tutte lavorate artigianalmente con materie prime selezionate».
Anima e fondatrice del progetto è Isabella Mascaro che a Castrolibero, in provincia di Cosenza, ha dato avvio all’attività.
«Sono figlia di imprenditori – racconta – e il mio percorso, dalle superiori fino alla laurea in economia, è stato molto diverso rispetto all’odierna attività». Una brillante carriera nel campo della formazione e un’offerta di lavoro in banca da un lato, il desiderio di diventare mamma ed avviare un’attività tutta sua dall’altro. «Mi sono fermata dopo l’arrivo della mia seconda bimba in momento storico dove il mercato non era florido di idee. Così ho deciso di aprire una cioccolateria per coronare una passione che avevo da sempre e poter stare a contatto il più possibile con le mie figlie».
Da Perugia, quando ancora la figlia più piccola aveva solo sette mesi, inizia un nuovo percorso per Isabella: «Credo che il cioccolato sia davvero magico perché mi ha cambiato la vita e fa nascere il sorriso. Il cioccolato è sentimento».
La visione di “Non solo cioccolato” di Isabella Mascaro, col tempo consolidatasi come realtà di qualità del settore dolciario calabrese, si basa su due capisaldi: artigianalità e contatto con le origini.
«Tengo molto all’artigianalità del prodotto. Il cioccolato puro è quello che nasce dalla pianta e mantiene più proprietà possibili. Meno l’uomo mette mano, più queste proprietà si manterranno intatte. Nella cioccolateria abbiamo un’attenzione particolare per i prodotti calabresi, quindi sia per quello che riguarda il peperoncino, gli agrumi della terra di Sibari, il bergamotto e il cedro».
L’attenzione per i prodotti rispecchia il legame con la terra d’origine. «Sono molto legata alla Calabria, anche per questo non sono voluta andare via».

Ma nel frattempo l’attività è cresciuta fino a varcare i confini regionali, nazionali e addirittura continentali fino ad arrivare – grazie ai clienti – all’America o ad Israele.
In questo processo, un ruolo fondamentale hanno giocato i social e i nuovi mezzi di comunicazione che permettono di ridurre le distanze globali e sono componente essenziale nell’attività di marketing del prodotto svolta da Isabella. In cambio, “Non solo cioccolato” offre un’esperienza su misura per qualsiasi richiesta. «Chi viene qui lo fa per trovare un prodotto personalizzato, nella forma e nel gusto. Il palato è sempre il giudice più severo e noi cerchiamo di accontentarli tutti». Da qui l’importanza del carattere artigianale dei prodotti, utile anche a «fidelizzare il cliente». (f.d.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto