Cosenza, il neoquestore Petrocca in visita a palazzo dei Bruzi

Occhiuto: «Massima collaborazione da parte del Comune e della Polizia municipale»

COSENZA Il sindaco Mario Occhiuto ha ricevuto oggi pomeriggio a palazzo dei Bruzi il nuovo questore di Cosenza, Giovanna Petrocca, accompagnata in questa sua prima visita istituzionale in municipio dal vicario Salvo Barillaro. «Per me si tratta di un ritorno a casa perché sono calabrese di Petilia Policastro anche se vivo a Roma da 42 anni», ha esordito l’alto dirigente della Polizia di Stato. Durante l’incontro, durato circa un’ora, sono state discusse diverse questioni relative al territorio ed è stato posto l’accento sulla proficua collaborazione tra le forze dell’ordine della Questura e quelle della Polizia municipale che, in maniera particolare, gestiscono sinergicamente eventi pubblici ad ampia partecipazione popolare, come le partite di calcio o il Capodanno di piazza. «Le do il benvenuto a Cosenza a nome della Giunta, dell’intera Amministrazione e del comandante della Polizia locale, Giovanni De Rose, che non ha potuto essere presente in quanto fuori sede – ha affermato il sindaco Occhiuto accogliendo il questore insieme al suo capo di gabinetto Antonio Molinari e al suo capo segreteria Roberto Albano – Certamente da parte nostra riceverà il massimo supporto per proseguire nell’azione comune a garanzia della sicurezza dei cittadini».
Il neo questore Petrocca, che nel corso della conversazione, spaziando su più temi, ha immediatamente espresso doti di donna colta dalle idee chiare, si è detta orgogliosa di rivestire questa carica nella città dei Bruzi, «una città – ha aggiunto – che ho conosciuto da soli tre giorni e che ho trovato molto bella e pulita. La cooperazione tra Polizia di Stato e Amministrazione municipale continuerà ad essere salda, avendo come scopo unitario il bene collettivo»







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto