SERIE B | Braglia vuole sfoltire la rosa. Nodo-Bruccini per il Cosenza

Previsti diversi movimenti in uscita per i rossoblù. Per l’attacco occhi puntati sul giovane Del Sole, in prestito al Pescara dalla Juventus

COSENZA Il Cosenza pensa al mercato, il ds Trinchera è a lavoro per regalare al tecnico Braglia un giocatore per reparto. Sono tanti i nomi accostati al club silano, anche se – al momento – il mercato in entrata è fermo con il direttore sportivo dei lupi che sta sondando il terreno per alcuni giovani.
Si parla con insistenza del fantasista campano Ferdinando Del Sole, di proprietà della Juventus, ma in prestito al Pescara. Il 20enne attaccante ha giocato poco più di 70 minuti in questo scorcio di stagione, segnando due gol. Una media di tutto rispetto per una giovane promessa a caccia della definitiva consacrazione. E ad aiutare Trinchera nella trattativa potrebbero essere i buoni rapporti con gli agenti del calciatore, gli stessi che curano gli interessi di Riccardo Maniero, arrivato nella città dei bruzi nella sessione di mercato estiva.
Non solo acquisti; Braglia ha chiesto alla società di sfoltire la rosa a disposizione, cedendo i calciatori che non hanno trovato spazio e che non rientrano nei piani dell’allenatore. Perez, Di Piazza, Verna, Varone, Saracco e Tiritiello sono pronti a lasciare Cosenza. Proprio il difensore è vicino alla Virtus Francavilla, mentre su Di Piazza è forte l’interesse del Catanzaro. Prima si lavorerà alla cessioni, dopo si penserà ad eventuali acquisti ed infine ai rinnovi di alcune preziose pedine dello scacchiere tattico rossoblù. Su tutti quello di Mirko Bruccini, centrocampista autore di un’ottima stagione in Serie C e quest’anno frenato da troppi infortuni. La mezzala sta trovando poco spazio ma il suo apporto è sempre positivo e Braglia difficilmente rinuncerà ad uno dei suoi uomini di fiducia. Però il contratto di Bruccini è in scadenza, le offerte non mancano (il FeralpiSalò ha proposto un triennale) ed è facile ipotizzare un addio in caso di mancato accordo sul rinnovo. Da Guarascio – fino ad oggi – nessun segnale, la società non ha deciso se continuare a puntare sul 33enne che a questo punto potrebbe anche lasciare Cosenza e la B per l’ultimo e importante, contratto della carriera.

f. b.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto