Trebisacce, dirigente del liceo sospesa dopo le proteste degli alunni

Il provvedimento è arrivato dopo i problemi tra una docente e gli studenti. Esulta il sindaco Mundo: «Finalmente una svolta. Da troppi mesi clima di tensione nell’istituto»

TREBISACCE È stata sospesa Maria Rosaria D’Alfonso la dirigente del Liceo scientifico Galilei di Trebisacce al centro della cronaca nei mesi scorsi per lo sciopero ad oltranza degli alunni in segno di protesta contro un’insegnante che avrebbe rivolto ai componenti di una classe una serie di insulti. Lo rende noto il sindaco di Trebisacce Franco Mundo che augura buon lavoro alla dirigente reggente Marilena Viggiano. «Finalmente – afferma Mundo – siamo arrivati ad una svolta nella vicenda. Da troppi mesi nell’istituto si respirava un’aria di tensione che stava nuocendo tanto agli alunni, che hanno contestato le scelte della dirigente, tanto ai professori, costantemente oggetto di strumentali provvedimenti disciplinari fino ai genitori che hanno manifestato in piazza». Alla base della protesta, sfociata anche nell’organizzazione di due cortei, c’erano i dissidi irrisolti degli alunni con la docente iniziati già lo scorso anno quando l’insegnante venne spostata in altra classe.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto