All’Annunziata una maratona della donazione del sangue

Il 12 febbraio, in occasione delle festa patronale di Cosenza, si potrà donare all’interno del centro trasfusionale dell’ospedale. La struttura resterà aperta dalle 8 alle 17

COSENZA «Il prossimo 12 febbraio, in occasione della festa patronale della Città di Cosenza, all’interno dell’Azienda ospedaliera si terrà la giornata “Rosso Vita”, maratona della donazione del sangue e delle cellule staminali». Lo comunica una nota dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. «L’evento organizzato dall’Azienda ospedaliera di Cosenza – aggiunge – in collaborazione con Apdem Cosenza, Adovos, Fidas Cerisano, Avis e con il patrocinio del Comune di Cosenza, prevede spettacoli di intrattenimento, la cui direzione artistica sarà curata dalla nota cantante cosentina Rosa Martirano, e la partecipazione di personalità dello sport che si dedicheranno all’accoglienza dei Donatori».
«La donazione del sangue – è detto nella nota – è fondamentale per garantire il supporto trasfusionale a moltissimi pazienti, alcuni dei quali vivono solo grazie alla periodica trasfusione. In provincia di Cosenza sono circa 18.000 le unità di sangue donate ed è necessario proseguire nell’opera di sensibilizzazione, al fine di garantire un approvvigionamento continuo di emocomponenti».
«Potranno diventare donatori – spiegano – tutti coloro i quali godono di buona salute e di età compresa tra i 18 ed i 60 anni. La donazione di cellule staminali, invece, è necessaria per l’esecuzione di trapianti in pazienti affetti da molte malattie oncoematologiche. I donatori dovranno avere un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni e saranno selezionati ed inseriti nel registro nazionale dei donatori Ibmdr, contestualmente alla donazione del sangue, qualora risultino idonei».
Il servizio trasfusionale, situato all’interno dell’Ospedale Annunziata di Cosenza, per l’occasione resterà aperto dalle ore 8 alle 17.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto