A due esperienze calabresi l’Oscar dell’Ecoturismo 2019

Premiati da Legambiente il Parco del Pollino («ha favorito l’intera economia locale con un saldo attivo di circa 1,5 milioni di euro») e l’associazione CamminaSila («risultati anche senza l’utilizzo di infrastrutture di grande impatto»)

CATANZARO Hanno saputo mettere in campo un mix di azioni e strategie capaci di realizzare prodotti e servizi turistici sostenibili, attenti all’ambiente e a un corretto sviluppo dei territori, coniugando natura, cultura e benessere. È in base a questi e ad altri parametri che Legambiente ha assegnato gli Oscar dell’ecoturismo 2019 a “Fa’ la cosa giusta”, la fiera italiana che parla di biologico, km0, moda critica, mobilità sostenibile, turismo responsabile, consumo consapevole. Tra i premiati figurano Il Parco nazionale del Pollino e l’Associazione CamminaSila.
Al Parco, è scritto in una nota, «è stato assegnato l’Oscar dell’Ecoturismo 2019 per aver promosso un turismo scolastico e sociale, coinvolgendo le fasce più deboli della popolazione. Un’attività che ha incrementato tra l’altro il turismo fuori stagione favorendo così l’intera economia locale con un saldo attivo per il territorio di circa 1,5 milioni di euro a fronte di un investimento del Parco di 200mila euro».
A CamminaSila, nata nel 2012 da un progetto del circolo Legambiente Sila, «che si è aggiudicata il premio speciale per il Turismo Attivo e Sostenibile, per dimostrare che si può fare turismo invernale anche senza l’utilizzo di infrastrutture di grande impatto, inserendo nei pacchetti turistici anche visite guidate ai beni culturali, ai musei del territorio, alle aree faunistiche ed alle riserve naturali presenti in Sila».
«In questi anni abbiamo assistito ad una evoluzione del turismo che è passato da un turismo di massa ad un turismo di qualità, attento all’ambiente e alla sostenibilità – afferma Francesco Falcone, presidente di Legambiente Calabria -. Sempre più persone scelgono mete naturalistiche e un turismo green, dove sono state messe in campo buone pratiche sostenibili, dove c’è attenzione alla filiera agroalimentare di eccellenza, ai servizi turistici in chiave ecologica. Gli Oscar dell’ecoturismo assegnati al Parco nazionale del Pollino ed a CamminaSila rappresentano eccellenze su questi temi nel panorama calabrese. Esperienze che hanno scelto la sostenibilità e il rapporto con il territorio come ingredienti essenziali per confezionare la proposta per i turisti e visitatori e allo stesso tempo rilanciare l’economia locale».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto