Cosenza, il Planetario vedrà le stelle il 6 aprile

Occhiuto annuncia l’inaugurazione dell’opera che la città attende da anni. Alla “prima” sarà presente l’astrofisica Sandra Savaglio

COSENZA «Sabato 6 aprile, all’imbrunire, consegneremo alla città un’altra importante opera pubblica: il Planetario di Cosenza (nella foto di Roberto Conte – Il Conte Photography) che sarà intitolato all’astronomo cosentino Giovan Battista Amico. La piazza antistante, che è in fase di procedura d’appalto, prenderà invece il nome dell’astrofisico Stephen Hawking recentemente scomparso». Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto sceglie la platea social per annunciare l’inaugurazione di un’opera che la città aspetta da anni. «I cosentini e i calabresi, e tutti indistintamente, sono invitati – scrive – a partecipare alla festa pubblica di inaugurazione. Non ci saranno biglietti d’invito personali. In Municipio un gruppo di lavoro guidato dal vicesindaco Jole Santelli e dal dirigente Giampaolo Calabrese insieme all’ideatore Franco Piperno e al direttore del Dipartimento di Fisica dell’Unical Vincenzo Carbone e ai professori incaricati stanno lavorando intensamente al programma dei prossimi mesi, in cui poi sarà possibile assistere a conferenze scientifiche e successivamente a straordinari spettacoli per i ragazzi delle scuole». Occhiuto annuncia anche una presenza d’eccezione: «Ha seguito con passione e amore tutto il processo organizzativo e sarà con noi la nostra grande astrofisica Sandra Savaglio, una vera forza della natura».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto