“Digital4Export”, Unindustria consegna gli attestati agli imprenditori

COSENZA Si è concluso nella sede di Cosenza di Unindustria Calabria il percorso di formazione “Digital4Export” organizzato da ICE, Intesa Sanpaolo e Piccola Industria Confindustria. In aula imprenditori di diversi…

COSENZA Si è concluso nella sede di Cosenza di Unindustria Calabria il percorso di formazione “Digital4Export” organizzato da ICE, Intesa Sanpaolo e Piccola Industria Confindustria. In aula imprenditori di diversi settori che hanno approfondito i temi legati ai principali strumenti di comunicazione digitale e delle metodologie per stimare il potenziale dei mercati online. Il progetto formativo ha presentato forti elementi di coerenza con il piano nazionale Industria 4.0 finalizzato a portare la digitalizzazione dei processi produttivi delle PMI per sostenerne al meglio la crescita qualitativa, per favorirne un approccio corretto all’export, per interpretare in anticipo le esigenze del mercato. All’incontro conclusivo hanno partecipato anche il direttore Area Imprese Calabra Lucana Intesa Sanpaolo Eugenio Caniglia e il direttore di Unindustria Calabria Rosario Branda che, insieme alla Responsabile Formazione Ice Annalisa Bellomo, hanno consegnato gli attestati di partecipazione ai corsisti. Il progetto, sottoscritto dal presidente degli industriali Natale Mazzuca, era stato illustrato alle imprese calabresi lo scorso marzo, presenti, tra gli altri, anche Giuseppe Bonanno, Responsabile Development & Sales Intesa Sanpaolo Formazione e Aldo Ferrara, Vice Presidente Piccola Industria Confindustria. «Una risposta alla debolezza del sistema economico – ha dichiarato il direttore degli industriali Rosario Branda – può venire dalla contaminazione, dalla sinergia tra imprenditori, dalla voglia di innovare e competere su nuovi mercati. Il progetto Digital for Export ha fornito alle imprese alcuni strumenti utili per sviluppare nuove leve strategiche che permettano di penetrare i mercati esteri con un nuovo approccio». Per il direttore Eugenio Caniglia di Intesa Sanpaolo «il modo di fare business sta cambiando e occorre essere aggiornati, se si vuole competere ed emergere sui mercati esteri. In questa direzione va il nostro impegno a sostenere progetti che sviluppino nuove competenze».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto