Cosenza, la Camera di Commercio premia le start up

Giornata formativa sugli incubatori di impresa. Riconoscimenti per Dlv System e Altilia Srl. Algieri: «Vogliamo generare una sintesi virtuosa per la crescita del territorio»

COSENZA “Incubatori di impresa e start up”. È il titolo della giornata formativa organizzata dalla Camera di Commercio di Cosenza.
«Formazione e creazione di reti istituzionali, culturali ed economiche – ha sostenuto Klaus Algieri, presidente della Camera di Commercio di Cosenza – sono prerogative della nostra governance. Verbi come condividere e costruire opportunità per le imprese animano la filosofia di #OpenCameraCosenza. Con l’Università della Calabria abbiamo sottoscritto protocolli di intesa, chiaro segnale di una volontà di unire saperi e impresa, generando una sintesi virtuosa per la crescita del territorio».
Consegnati i premi del concorso “Intelligenza artificiale: investimenti e idee nella Provincia di Cosenza”, istituito dalla Camera di commercio. A vincere sono state le imprese Dlv System e Altilia Srl.
Secondo Stefano Pozzoli, docente di Uniparthenope, «è un errore tipico considerare gli incubatori di imprese come spazi fisici». Andrea Attanasio, docente dell’Unical e responsabile Liaison Office, ha detto che «l’incubatore valorizza i risultati della ricerca dell’Università della Calabria».
Nel corso del focus sulla nuova Legge Sabatini, Ciro Colangelo, analyst di Invitalia, ha spiegato come sia ancora disponibile «una dotazione finanziaria di 341 milioni di euro».
Giulia Alberti (Area sviluppo centrale e supporto Mediocredito) ha sottolineato «la possibilità per ogni settore di essere finanziato dal Fondo di Garanzia».
A moderare la giornata formativa è stata Erminia Giorno, segretario generale della Camera di Commercio di Cosenza.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto