«Dipendenti pagati al 50%, Ecologia Oggi chiarisca»

A Cosenza il gruppo “La Piattaforma” chiede l’intervento dell’assessore Vizza: «Affronti la questione o saremo costretti a rivolgerci al prefetto»

COSENZA «Apprendiamo con preoccupazione che la società Ecologia Oggi, in maniera assolutamente inusuale, per il tramite del suo rappresentante di categoria (Confindustria), ha comunicato ai propri dipendenti che questo mese riceveranno solo il 50% del loro stipendio». È quanto si legge in una nota del gruppo politico “La Piattaforma”, costituitosi nel consiglio comunale di Cosenza e formato da Francesco Cito, Marco Ambrogio, Francesco Spadafora, Giovanni Cipparrone, Pasquale Sconosciuto e Francesco De Cicco. Tra i precedenti, il consigliere comunale Cipparrone non firma la nota, poiché è un dipendente di Ecologia Oggi.
I suoi colleghi continuano: «Non vi è alcuna motivazione che spieghi questa scelta, e di sicuro non può esserci la motivazione che il Comune non stia pagando. Ricordiamo che l’ultimo pagamento è avvenuto i primi giorni di questo mese e che da inizio anno ad oggi, la società ha ricevuto pagamenti per una cifra superiore ai 9 milioni di euro. La società, in fase di partecipazione alla gara pubblica per l’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti differenziati e del decoro urbano della città, ha dovuto dichiarare e dimostrare, di avere una propria capacità economica e finanziaria. Tale requisito era di fondamentale importanza. Se oggi la società non ha più questa capacità, allora lo comunichi all’Amministrazione Comunale, che ne prenderà immediatamente atto, e unitamente a tutte le altre inadempienze, alcuni gravissime (come il mancato rispetto dell’art. 20 del Capitolato d’Appalto), ne farà motivo di rescissione del contratto».
«A tal proposito – continua la nota – chiediamo all’assessore Carmine Vizza di farsi promotore presso il nuovo dirigente del Settore Ambiente, Giovanni Ramundo, dell’atto di indirizzo che il Consiglio Comunale ha di recente approvato, affinché si valuti con celerità se le gravi inadempienze già notificate ad Ecologia Oggi e opportunamente sanzionate, siano sufficienti a permettere a questa Amministrazione Comunale di affidare a un nuovo soggetto la gestione del servizio. Allo stesso Assessore Vizza, chiediamo di affrontare con la massima urgenza la questione degli stipendi di questo mese, altrimenti nel pomeriggio di lunedì, la Piattaforma, dovrà nuovamente disturbare il Prefetto, che sicuramente potrebbe dedicarsi a cose più importanti dei cicli lunari di Ecologia Oggi, per chiedere di far rispettare il sacrosanto diritto dei lavoratori di ricevere il loro stipendio completo ogni mese».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto