Industria 4.0, l’accordo Fincantieri-Unical entra nella fase operativa

Incontro tra i vertici del gruppo e docenti dell’Ateneo cosentino per formare il personale qualificato del futuro

RENDE È entrato nella fase operativa l’accordo sulla formazione siglato a maggio tra Unical e Fincantieri. Un progetto che punta a creare una sinergia ampia tra l’offerta universitaria sviluppata dall’Università della Calabria e le esigenze del mondo del lavoro rappresentate appunto da una della maggiori realtà produttive in Italia. Grazie a questa intesa Fincantieri punta a reclutare le migliori menti sfornate dall’Ateneo calabrese e inserirle nel tessuto produttivo del gruppo.
Nei giorni scorsi si è svolto il primo incontro tra i vertici dell’Unical e il management dell’azienda teso proprio ad avviare quel percorso di formazione. Si punterà a trasferire all’Ateneo quelle che sono le principali richiesta del mondo del lavoro e nel contempo di comprendere quali strade intraprendere per far incontrare la meglio domanda e offerta di lavoro altamente qualificata. A questo proposito in una due giorni svoltasi ad Arcavacata sede dell’Ateneo calabrese le due realtà hanno interagito per far conoscere da un verso i progetti messi in opera da Fincantieri e dall’altro ciò che l’Unical tramite TechNest è riuscita a realizzare in questi anni in termini di azienda incubate e Spin-off universitari.
Inoltre attraverso specifici tavoli costituiti presso il Liaison Office d’Ateneo sono stati avviati gruppi di ricerca tra le due strutture tese appunto a creare le condizioni ideali per formare personale qualificato nel mondo dell’ingegneria. In particolare si tratta di progetti di formazione nella realizzazione di materiali innovativi, nelle tecniche di giunzione tra materiali, alle tecniche non distruttive per la diagnostica strutturale e loro applicazione in campo navale. Assumeranno rilievo anche le tecniche e le tecnologie comunemente note come Industria 4.0. Altre attività potranno riguardare l’utilizzo delle tecnologie per la generazione rinnovabile e sostenibile di energia e, più in generale, per la decarbonizzazione del trasporto marittimo. Nuove opportunità dunque per gli studenti dell’Ateneo calabrese per formarsi e stare al passo con il mercato del lavoro altamente qualificato.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto