Operaio cade da un’impalcatura, è grave. Denunciato il titolare dell’impresa

L’incidente è avvenuto in un cantiere a Bisignano. Il 48enne lavorava in nero e percepiva il reddito di cittadinanza. I carabinieri hanno riscontrato una serie di irregolarità nel cantiere in materia di sicurezza

BISIGNANO Un operaio di 48 anni è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro accaduto in un cantiere edile a Bisignano, nel Cosentino. I carabinieri hanno denunciato il titolare dell’impresa proprietaria del cantiere, che si trova nella piazza centrale del paese, con l’accusa di lesioni personali colpose e violazione della normativa sulla sicurezza sul lavoro. L’operaio ferito è precipitato da un muro ed è finito rovinosamente a terra. Dalle indagini è emerso che lavorava “in nero” e percepiva il reddito di cittadinanza. I carabinieri, insieme agli ispettori del lavoro che sono intervenuti, hanno riscontrato una serie di irregolarità nel cantiere in materia di sicurezza sul lavoro ed amministrative. Oltre a quello rimasto ferito, anche un altro operaio lavorava “in nero”. L’operaio ferito è stato ricoverato con prognosi riservata nell’ospedale di Cosenza. Non sarebbe in pericolo di vita. Indagini in corso anche sul capotecnico del Comune, committente dei lavori. All’impresa per la quale lavorava l’operaio rimasto ferito il Comune di Bisignano ha affidato i lavori per il rifacimento di un muro di contenimento. I carabinieri stanno conducendo le indagini sull’incidente al comando del maresciallo maggiore Giuseppe Motta, comandante della Stazione dell’Arma di Bisignano.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto