Due gatti trovati col cranio fracassato a Cosenza

I corpi degli animali sono stati rinvenuti in un cortile del capoluogo bruzio. Sulla vicenda indagano gli inquirenti per risalire agli autori dell’orribile gesto

COSENZA Due gattini sono stati trovati nel cortile di un condominio della città con il cranio fracassato. Ad intervenire sul posto le Guardie zoofile dell’Ente nazionale protezione animali (Enpa) che assieme al personale dell’Asp di Cosenza, alla Polizia Provinciale e gli uomini della Questura sta effettuando un sopralluogo e i rilievi del caso su quanto successo e per risalire agli autori dell’orribile gesto.
I corpi dei due gatti saranno analizzati per accertare le cause della morte. Si sospetta che siano stati prima avvelenati o storditi e poi colpiti violentemente alla testa. Gli animalisti ricordano che questo crimine è punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi o con la multa da 5.000 a 30.000 euro.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto