Rinviata l’udienza della procura di Roma che coinvolge Occhiuto, Clini e la Hauser

All’udienza del 19 febbraio dovrebbe essere definito l’eventuale rinvio a giudizio degli indagati accusati di associazione a delinquere trasnazionale

ROMA Slitta al prossimo 19 di febbraio l’udienza davanti al Gup per la decisione circa il possibile rinvio a giudizio relativo all’indagine istruito dalla Dda di Roma e che vede coinvolti il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, insieme all’ex ministro Corrado Clini e a sua moglie Martina Hauser. Questa volta il rinvio è stato disposto per sciogliere la riserva  (la decisione è prevista per il 17 dicembre) circa l’eccezione di nullità avanzata dal difensore del primo cittadino bruzio . Occhiuto è accusato di associazione per delinquere transnazionale insieme all’ex ministro dell’Ambiente Corrado Clini e a Martina Hauser, compagna del ministro e assessore di Palazzo dei Bruzi fino al maggio del 2014. La Procura di Roma ipotizza un utilizzo improprio di fondi pubblici destinati alla realizzazione di progetti ambientali all’estero e in Cina. Occhiuto e’ indagato in qualità di progettista delle opere (il padiglione italiano dell’expo di Shangai e la sede di Pechino del Ministero dell’Ambiente) finanziate dal ministero dell’Ambiente italiano.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto