Cosenza, al Castello Svevo dal 21 dicembre il presepe vivente di ghiaccio

Sono 13 le sculture realizzate dai due artisti Francesco Falsconi e Luca Mazzotta. Gli artisti saranno presenti durante la giornata inaugurale. L’esposizione

COSENZA Incastonato tra le storiche mura del castello Normanno-Svevo di Cosenza, dal 21 dicembre al 19 gennaio, sarà possibile visitare il presepe in ghiaccio interamente realizzato dai maestri scultori Francesco Falasconi e Luca Mazzotta. la “fredda” natività sarà composto da 13 statue di circa due metri, inserite all’interno di una cella frigorifera a vista, che consentirà di mantenere i personaggi della natività inalterati per tutta la durata dell’esposizione. Un’istallazione artistica originale che coniuga il fascino della tradizione del presepe con la modernità dei materiali e della lavorazione. Il 21 e il 22 dicembre dalle 16 le sculture di ghiaccio, saranno visibili dal vivo a cura dei maestri Falasconi e Mazzotta, tra i più noti nel panorama italiano, entrambi vincitori di medaglie d’oro internazionali nel settore. Dalle 17.00 in poi gli zampognari di Laino Borgo augureranno buone feste con le musiche della tradizione natalizia. La mostra sarà aperta al pubblico  tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (ad esclusione di lunedì 6 e 13 gennaio) il 21/22/23 dicembre l’apertura straordinaria fino alle 20.00; il 24 dicembre dalle 9.30 alle 13.00; il 25 dicembre dalle 16.00 alle 20.00; il 26 dicembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00;  il 27 e 28 dalle 10.00 alle 20.00; il 31 dicembre dalle 9.30 alle 13.00 e 1 gennaio dalle 16.00 alle 20.00. Per visitare la mostra è necessario l’acquisto di un biglietto il cui costo intero è di 4 euro, ridotto 2 euro.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto