Perseguita la madre per ottenere denaro, 40enne ai domiciliari

L’accusa è di atti persecutori e furto aggravato. L’anziana in più di un’occasione avrebbe subito minacce e angherie

ROCCA IMPERIALE Avrebbe perseguitato la madre ottantaseienne per ottenere soldi e l’utilizzo della casa di proprietà dell’anziana. Per questo motivo una quarantenne è stata arrestata e posta ai domiciliari dai carabinieri di Rocca Imperiale, con l’accusa di atti persecutori e furto aggravato. Il gip di Castrovillari dopo avere convalidato l’arresto ha disposto, per la quarantenne, il divieto di avvicinamento e comunicazione con la madre. Gli accertamenti dei militari hanno permesso di scoprire come l’anziana donna, più volte, avesse dovuto cedere alle minacce e alle angherie della figlia, elargendo diverse centinaia di euro a suo favore. Nei mesi scorsi l’ottantaseienne, esasperata dalle continue richieste, ha così denunciato la figlia per le violenze subite. Recentemente la quarantenne, con l’inganno, secondo i carabinieri, era riuscita a farsi aprire la porta di casa e una volta dentro aveva iniziato a urlare contro la madre impossessandosi del cellulare e delle chiavi dell’abitazione.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto