Tutti a Cosenza i primi tre nati del 2020. Federica arriva un minuto dopo la mezzanotte

Primati per l’ospedale dell’Annunziata e la clinica “Sacro Cuore”. Nella città dei Bruzi anche il secondo e il terzo “arrivato” del 2020. Una bimba di origini filippine la prima a Reggio, a Catanzaro Valentina arriva alle 10,35 al “Pugliese Ciaccio”

COSENZA Il primato spetta a Cosenza, con la nascita della piccola Ludovica Spina, proprio un minuto dopo la mezzanotte. Una lieta notizia per i genitori, originari di Cariati ma residenti a Rende. È il sito cn24.it a riassumere l’elenco dei primi nati nel 2020. Che si apre a Cosenza, anche grazie alle cure dello staff sanitario dell’ostetricia del nosocomio bruzio, composto dal ginecologo Ottavio Notaro, dalla collega Francesca Paola Gallo, dalle ostetriche Lucia D’Ambrosio e Gemma De Bonis e dalla neonatologa Federica Altomare. E continua sempre a Cosenza, con l’arrivo, alle 7:20, del piccolo Fernando, i cui genitori sono di Celico. Cosenza finisce su questo ideale podio anche al terzo posto, con il parto avvenuto nella casa di cura Sacro Cuore Ospedali iGreco di Cosenza con la nascita di Lidia alle 4:20.
Quarto arrivo a Reggio Calabria dove è nata un’altra femminuccia, di origine filippina, Athalia Cen Maramot.
Dopo lo scoccare della mezzanotte nessun nascituro invece negli altri ospedali della Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia, dove parti ne ce sono stati ma prima che arrivasse il nuovo anno.
A Catanzaro Valentina è la prima nata del 2020. La piccola ha visto la luce questa mattina alle ore 10,35 all’ospedale Pugliese Ciaccio del capoluogo calabrese: i genitori sono Francesco Scardamaglia e Irene Raffa, di Vibo Valentia. La mamma di Valentina ha partorito con un taglio cesareo ed è stata assistita da uno staff sanitario guidato dal dirigente della divisione ginecologia e ostetricia dell’ospedale di Catanzaro, il dottor Andrea Gregorio Cosco. La piccola pesa 2,5 kg e supera i 46 cm di lunghezza.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto