Morto il tassista aggredito una settimana fa a Cosenza

Antonio Dodaro si è spento improvvisamente, non è chiaro se l’evento di cui è stato vittima sia tra le cause che lo hanno portato al decesso per questo sul corpo è stata disposta l’autopsia

COSENZA E’ morto nella notte tra il 12 e il 13 gennaio Antonio Dodaro, vittima la scorsa settimana di un aggressione al termine di una corsa in taxi. Non è chiaro se le cause del decesso siano strettamente collegate all’episodio di cui è stato vittima e per il quale sta indagando la polizia della questura di Cosenza, per questo, sul corpo dell’uomo è stato disposto l’esame autoptico. Antonio Dodaro, in base a quanto denunciato da lui stesso, è stato ferito su viale della Repubblica, dopo aver chiesto il compenso della corsa al suo passeggero. L’aggressore, non ancora identificato, per tutta risposta lo ha ferito alla gola, all’addome e alle mani e lasciandolo sanguinante. Avrebbe poi lasciato la macchina con l’uomo ferito di dentro dileguandosi a tutta velocità. Il tassista, comunque, riuscì ad arrivare con la propria autovettura al pronto soccorso cittadino, dove, ricevette le cure e dal quale venne dimesso dopo l’accertamento relativo a tutte le condizioni fisiche. Si trovava a casa sua quando, improvvisamente ha smesso di vivere.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto