“Tonno Rosso”, torna in libertà anche Domenico Iorio

Il tribunale del riesame ha disposto la scarcerazione dell’ultimo degli indagati nell’operazione condotta dalla procura della repubblica di Paola. Nelle scorse settimane anche gli altri indagati erano tornati in libertà

CATANZARO Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha disposto la scarcerazione di Domenico Iorio, finito sotto indagine insieme ad altre tre persone: Raffaele Mazzuca, Francesco Pinto e Carmine Piemontese. L’uomo, su richiesta della procura della repubblica di Paola si trovava ristretto agli arresti in carcere con accusato di alcuni episodi di estorsione fatti in danno di pescherecci del tonno che esercitavano la propria attività ittica al largo del mar tirreno (qui ulteriori dettagli). Domenico Iorio, difeso dall’avvocato Cesare Badolato, adesso è indagato a piede libero. (m.p.)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto