Coronavirus, annullata a Cosenza la fiera di San Giuseppe

Il sindaco Occhiuto si è determinato nella scelta dopo aver partecipato al comitato organizzato in Prefettura per l’emergenza: «Scelta importante, ma imprescindibile»

COSENZA Passa la linea della prevenzione. La tradizionale fiera di San Giuseppe che si svolge nella città di Cosenza da oltre un secolo nei giorni a cavallo del 19 marzo è stata annullata. Una scelta determinata, come già ampiamente annunciato, per fronteggiare l’emergenza sanitaria scatenata dopo l’esplosione dei primi casi di contagio per Il Coronavirus. «È una scelta importante – spiega Occhiuto – ma determinata da circostanze che non sono prescindibili dalla nostra volontà».
Nel corso della riunione in Prefettura, sono state evidenziate le criticità igieniche e sanitarie che da sempre caratterizzano l’evento che si svolge nel capoluogo della provincia di Cosenza. «Da sempre – continua Occhiuto – la situazione igienica della fiera è molto precaria, oltre che alle persone regolarmente censite diversi sono gli abusivi e con la riduzione dei conferimenti in discarica garantire la salubrità della città sarebbe potuta risultare ancora più problematica».
Durante l’incontro in Prefettura, Occhiuto ha dato anche disponibilità per creare una area filtro con delle tendostrutture nelle quali i sanitari dovrebbero effettuare tutti i controlli sanitari. A Palazzo dei Bruzi la vicenda è stata affrontata nel corso della riunione di attività economiche e produttive dove oltre il sindaco hanno partecipato l’assessore alle attività economiche e produttive Loredana ed il dirigente di settore che nelle settimane precedenti avevano predisposto tutta la documentazione necessaria per la realizzazione dell’evento. (mi.pr.)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto