Covid-19, due vittime all’ospedale di Cosenza: la conta dei morti sale a 14

Si tratta di due donne: una 84enne di Francavilla Marittima e una 67enne di Corigliano Rossano

COSENZA È in continuo aggiornamento la conta dei decessi causati dall’epidemia da Coronavirus. Due sono i decessi registrati oggi all’ospedale civile dell’Annunziata a Cosenza. Si tratta di due donne: una 67enne di Corigliano Rossano (tra le prime ad ammalarsi nel centro della Sibaritide) e una 84enne di Francavilla Marittima.
Quest’ultima era arrivata a Cosenza già con i sintomi tipici della patologia. Effettuato il tampone alla paziente era risultata positiva al test del Covid-19. Da qui il ricovero e il tentativo di salvare la donna. Naufragato però oggi.
Con il decesso delle due donne sale a 14 il bilancio dei morti da o per Coronavirus. Dopo la morte del 62enne avvenuta nella notte allo Jazzolino di Vibo.
Anche il genero della signora di Francavilla, un 66enne pensionato rientrato lo scorso 8 marzo dalla Svizzera, è stato ricoverato presso l’Ospedale Hub di Cosenza con tosse e stato febbrile. L’uomo è stato sottoposto a tampone per verificare il possibile contagio da Covid-19. La moglie dell’uomo, figlia della signora deceduta, è stata posta in quarantena obbligatoria con sorveglianza attiva, nella sua abitazione di Francavilla Marittima.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto