La Madonna del Pilerio e un uovo di Pasqua a Cosenza. «Un segno di speranza»

L’effige luminosa della patrona cittadina è stata collocata dinnanzi al al plesso di malattie infettive. Il simbolo della Pasqua, avvolto da un tricolore, collocato all’ingresso della città

COSENZA L’effige della Madonna del Pilerio è stata collocata dinnanzi al plesso di malattie infettive dell’ospedale di Cosenza, mentre, un uovo pasquale avvolto dal tricolore è stato sistemato all’ingresso della città. Dove chi arriva in città o se ne va per motivi di lavoro deve obbligatoriamente passare. Un gesto simbolico «non delle luminarie» precisa il sindaco Occhiuto. Fatto principalmente in segno di «gratitudine ai nostri straordinari operatori sanitari, di incoraggiamento ai malati di Covid 19 che combattono nelle corsie per difendere la propria vita e, in ultimo, di sostegno emotivo a tutti i cittadini di Cosenza». Le strutture, possedute e sistemate gratuitamente da un imprenditore cosentino che ne detiene il possesso sono state utilizzate anche per dare un messaggio di speranza a tutta la città.«Viviamo un momento di smarrimento e di paura a causa della pandemia -spiega Occhiuto -. Il significato della Pasqua, ormai prossima, risiede soprattutto nella fede della Resurrezione, della rinascita, della speranza. La Pasqua è la festa cristiana che simboleggia la sconfitta della morte da parte di Gesù Cristo». La scelta del primo cittadino ha comunque diviso la città, tra chi avrebbe preferito mantenere uno stile più sobrio e chi invece ha ritenuto  non opportuno collocare i le due strutture che si illumineranno di notte all’interno della città. La città di Cosenza da diverso tempo coordina una rete di associazioni che attraverso enti benefici si occupa del sostegno ai poveri e ai bisognosi e diverse sono state le attività benefiche sostenute per supportare il sistema sanitario.  «Rinunciamo all’odio e guardate alla bellezza dei simboli – conclude il sindaco di Cosenza -. Risorgiamo dalla miseria dei sentimenti e apriamoci alla speranza».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto