Migranti contagiati ad Amantea: i militari sorvegliano la struttura h24

Le Forze Armate dell’operazione “strade sicure” di stanza a Cosenza impiegate per garantire la sicurezza del centro. Costante sorveglianza sanitaria con apposito presidio medico

AMANTEA I militari dell’operazione strade sicure di stanza a Cosenza saranno impiegati per garantire la sicurezza della struttura di Amantea che ospita i 24 migranti sbarcati ieri a Roccella Jonica. Oggi si è tenuta in Prefettura a Cosenza una riunione di coordinamento delle Forze dell’Ordine, estesa alla partecipazione delle Forze Armate e del Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Cosenza.
Si è convenuto di garantire mediante l’impiego del contingente delle Forze Armate utilizzato già nella città di Cosenza nell’ambito dell’operazione “strade sicure” la vigilanza h24 della struttura sita ad Amantea dove sono stati trasferiti i 24 migranti giunti dalla provincia di Reggio Calabria a seguito dello sbarco spontaneo avvenuto a Roccella Jonica.
Le regole di ingaggio definite dalle Forze dell’Ordine sono di non consentire l’uscita degli ospiti dal Centro, ingresso che sarà consentito solo al personale medico o destinato al vettovagliamento, appositamente autorizzato.
Presso la struttura, inoltre, è stata assicurata la costante sorveglianza sanitaria da parte di apposito presidio medico e di unità specialistiche, che già da ieri, all’arrivo dei migranti, stanno effettuando i necessari controlli e monitoraggi. L’insorgenza di eventuali criticità sanitarie comporterà lo spostamento immediato degli interessati presso le strutture ospedaliere individuate a tal fine dall’Asp.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto