L’estate non arresta la chirurgia all’Annunziata

Le sale operatorie dell’ospedale cosentino continueranno a lavorare anche ad agosto. Programmati già 82 interventi

COSENZA «Le sale operatorie dell’Ospedale Annunziata continueranno a lavorare a pieno ritmo anche nel mese di agosto». Lo comunica una nota del management dell’Azienda ospedaliere di Cosenza. «Già programmate – è detto nella nota – 82 sedute operatorie di chirurgia oncologica – per tutte le discipline – oltre, naturalmente, a garantire le urgenze, h24. Contrariamente agli altri anni il blocco operatorio “A. Petrassi” non subirà rallentamenti nel mese del solleone, nonostante la cronica carenza d’organico e le ferie da far godere agli operatori sanitari».
«La decisione, d’intesa con la Direzione strategica – ha sottolineato il dr Pino Pasqua, direttore della UOC Anestesia e Rianimazione – scaturisce dalla necessità di smaltire le liste d’attesa cumulatesi nel periodo del lockdown e di riallinearsi a tempi di attesa più brevi per gli interventi in elezione».
«Abbiamo chiesto al personale uno sforzo ulteriore – ha dichiarato il direttore sanitario facente funzione dr. Francesco Zinno – che con grande senso di responsabilità sta continuando a fronteggiare gli effetti collaterali di un periodo già complesso, gravato ulteriormente dall’emergenza sanitaria scaturita dalla pandemia».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto