Cosenza, tossicodipendente positivo al Covid elude la quarantena per andare al Sert

L’uomo ha raggiunto la struttura per assumere la propria dose di metadone a bordo di un mezzo pubblico. Indossava la mascherina, avviate la sanificazione dei locali e l’indagine epidemiologica

coronavirus

COSENZA Un uomo positivo al Coronavirus, riconducibile al focolaio che si è sviluppato a partire da un ristorante di Cosenza, avrebbe violato la quarantena e si sarebbe recato al Sert a bordo di un autobus per poter assumere la propria dose di metadone.
I fatti sono accaduti a Cosenza, dove l’uomo – dopo una segnalazione dei medici della struttura – è stato bloccato dai vigili urbani e preso in consegna dai sanitari del 118. Secondo quanto riferito dal responsabile del Sert Roberto Calabria all’emittente televisiva Ten, l’uomo portava la mascherina. In ogni caso, i locali della struttura saranno sanificati e gli operatori entrati in contatto con soggetto contagiato effettueranno nelle prossime ore un tampone. La task force dell’Asp ha avviato, come di consueto, l’indagine epidemiologica per risalire ai contatti della persona infetta, indagine che si annuncia non facile, specie per ciò che riguarda il mezzo pubblico sul quale ha viaggiato. L’uomo è stato denunciato.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto